Sei giovani artisti di Ragusa

Sei giovani artisti di Ragusa

La specificità geografica della Sicilia rispetto al Mediterraneo ed all’Europa, nonché la sua insularità, unitamente alla ricchezza e varietà del suo patrimonio artistico, hanno fatto sì che fra gli artisti originari dell’isola, appartenenti alle più disparate tendenze, si avvertisse spesso un “genius loci”, un’identità artistica riconoscibile in grado di resistere tenacemente a quei fenomeni, ormai …

I notturni urbani di Gaetano Vella

I notturni urbani di Gaetano Vella

Nei notturni urbani di Gaetano Vella gli scenari del quotidiano mutano di senso per aprirsi al mistero della notte, e luoghi che di giorno pulsano di vita, luoghi di passaggio che difficilmente ci si soffermerebbe ad osservare, spazi bui, deserti, silenziosi, caratterizzati da un’illuminazione aggressiva o fioca, diventano, con la quiete della notte, silenziosi protagonisti …

Bitumen

Bitumen

Sepolcri, cimiteri, catacombe, suscitano timore e mistero poichè rappresentano nell’immaginario comune il crinale che separa il mondo dei viventi da quello dei morti. C’è un luogo a Palermo dove la morte mostra un volto più prosaico che scabroso, in cui le mummie dei defunti, invece di essere sepolte e nascoste alla vista nel chiuso di …

Un pittore emigrante della seconda metà del XVIII secolo: Pietro Guadagnino

Un pittore emigrante della seconda metà del XVIII secolo: Pietro Guadagnino

Il canicattinese Pietro Guadagnino, vissuto nella seconda metà del XVIII secolo, fu con ogni probabilità fratello di Francesco e Gaetano Guadagnino. Distinguere lo stile di Pietro da quello del fratello Francesco non è affatto arduo, anche se tanto nell’opera dell’uno quanto in quella dell’altro si colgono gli echi di quel sofisticato filone della pittura classicista …